SICUREZZA IN AZIENDA:

rischi e soluzioni per il datore di lavoro.

Sicurezza in azienda: rischi e soluzioni per il datore di lavoro

sicurezza in azienda

Sicurezza in azienda: rischi e soluzioni per il datore di lavoro

1024 682 Davide Terren

sicurezza in azienda

L’anno corrente si sta rivelando uno dei peggiori per quanto riguarda le morti sul lavoro.

Il 2019, finora, sta registrando un possibile nuovo aumento degli incidenti rispetto all’anno precedente, che aveva già segnato un rialzo di oltre il 6% di morti bianche rispetto al 2017.

I dati Inail del 2019

Da gennaio a luglio le denunce sono state 599,12 in più rispetto ai primi sette mesi dell’anno precedente (+2%).

Nei primi sette mesi sono aumentate in particolare (18 in più, da 414 a 431) le denunce per i casi mortali accaduti in occasione di lavoro mentre sono diminuiti quelli occorsi in itinere (da 173 a 167).

Il settore agricolo ha registrato nei primi sette mesi del 2019 un aumento di 22 denunce (da 56 a 78) a fronte di 10 casi in meno nell’Industria e servizi (da 522 a 512), mentre nel Conto Stato le denunce sono state nove in entrambi i periodi.

L’analisi di genere mostra, nel confronto tra i primi sette mesi del 2019 e del 2018, un andamento opposto tra i due sessi: 21 casi mortali in più per gli uomini (da 527 a 548) e nove in meno per le donne (da 60 a 51).

Ma quali sono nel dettaglio le responsabilità ed i rischi in capo al datore di lavoro?

Il datore di lavoro è responsabile in prima persona della sicurezza dei propri dipendenti nel luogo dove viene svolta l’attività lavorativa, anche nel caso in cui l’ommissione delle misure di sicurezza sia stata fatta da una terza persona da lui incaricata.

Questo implica che ogni qualvolta si verifichi un infortunio, il datore di lavoro corre il rischio di essere processato.

Quali sono invece le responsabilità che possono essere addebitate al datore di lavoro?

  • La responsabilità Civile: tale responsabilità comporta al datore di lavoro l’obbligo di risarcire al lavoratore i danni causati a seguito del danno subito.
    Se il datore subisce una condanna penale per non aver rispettato le normative di sicurezza, sarà obbligato a risarcire per intero il danno subito dal dipendente.
  • La responsabilità Penale: nel caso del verificarsi di un infortunio che comporta al lavoratore lesioni gravi o morte, si aprirà un procedimento penale a carico del datore di lavoro, dove dovrà dimostrare di aver adottato tutte le normative di sicurezza previste per legge.
    In particolare, nei casi di omicidio colposo, lesioni gravi o in presenza di una querela, l’azione penale viene esercitata dal Procuratore della Repubblica.

Quali sanzioni sono previste per il datore di lavoro?

Il Codice Penale e la legge D.Lgs. 81/2008 determinano una serie di pesanti sanzioni nelle casistiche in cui gli obblighi non vengano rispettati:

sanzioni sicurezza sul lavoro

Fonte: Tutela Legale spa

Nel caso del verificarsi di infortuni, malattia professionale o morte, il datore di lavoro può essere sottoposto ad un’importante spesa imprevista, oltre al rischio di finire in prigione, avvenimenti che possono mettere a serio rischio l’azienda stessa.

Proprio per questo motivo è molto importante valutare bene i rischi in cui si incorre non rispettando le normative di sicurezza sul luogo di lavoro e prevenirle, scegliendo inoltre di tutelarsi a 360° con  una copertura di Tutela Legale che garantisce:

  1. La difesa legale durante il procedimento penale: il datore di lavoro può difendersi dalle accuse avvalendosi del miglior avvocato penalista e della professionalità dei consulenti tecnici più qualificati, ottenendo il rimborso di tutte le spese sostenute per provare la propria estraneità ai fatti.
  2. L’opposizione e/o l’impugnazione di provvedimenti amministrativi causati dalla violazione di disposizioni contenute all’interno del D.Lgs. 81/2008 e nella normativa pregressa in materia di sicurezza sul luogo di lavoro.
  3. La difesa in sede civile: se la compagnia di R.C. non assiste l’assicurato in sede legale con un suo avvocato, interviene la polizza di Tutela Legale.

Contatta la tua agenzia Assicurazioni & Finanza di riferimento, oppure compila la form qui di seguito per raccontarci le tue esigenze e sarai ricontattato da un nostro collaboratore che ti fornirà tutte le informazioni necessarie.